Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi


16 commenti

Confronto Kindle Paperwhite e Kobo Glo

Molti direbbero che il Kindle, a priori, è il migliore e, invece, da questo video che vedrete di seguito ci sono una serie di differenze che li pongono sullo stesso livello e la scelta tra l’uno o l’altro è difficile e allo stesso tempo facile.

Il Kindle non legge gli e-book standard ePub e i fumetti a meno di non mettersi a fare conversioni. Kobo Glo legge più formati, è più personalizzabile nella lettura degli e-book (più caratteri, margini, interlinea, ecc…).

Continua a leggere


Lascia un commento

letture consigliate per Natale

Image free available on Pixabay.

Allora, vediamo un po’. Sto leggendo, ho letto diverse cose e ancora ne leggerò.

Mi viene naturale condividere con voi alcuni acquisti cartacei e in e-book che posso consigliarvi per Natale. Di autori autopubblicati, di autori editi da editori, di e-book, di edizioni cartecee.

Continua a leggere


4 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #2

La gestione del DRM, come spiegato nell’articolo della volta scorsa, ovviamente dipende anche dal lettore e-reader.

(L’articolo seguente per essere compreso necessita della lettura della prima parte)

Scaricare file, aprirli con una applicazione da installare, attaccare cavi, registrare lettori e-book, ecc… è una cosa che indispone.

Continua a leggere


3 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #1

Quando si compra un libro di carta si può fare quello che si vuole. Essenzialmente lo leggeremo, lo metteremo nella nostra libreria, lo rileggeremo, un giorno potremmo regalarlo a qualcuno senza che nessuno ci venga a dire: «Ehi, dico a te, non puoi farlo perché lo hai comprato per te stesso, non lo puoi regalare».

Quando si parla di e-book il discorso cambia molto. Completamente.

Per molti editori l’e-book che compri è tuo e solo tuo e non puoi prestarlo, regalarlo ad altri sennò stai commettendo un crimine, un reato bello e buono.

Continua a leggere


Lascia un commento

Perché “Make your e-book”

Nasce una nuova realtà.
Make you e-book… Per chi non mastica d’inglese: Fatti l’e-book.

In pratica ci mettiamo in contatto con il futuro realizzando libri digitali per autori esordienti e non, per case editrici. Attualmente il mercato italiano per i libri digitali non esiste, ma, in attesa che qualcuno voglia avviare la divulgazione dei suoi testi nell’ambito digitale, noi siamo pronti a metterci in gioco con voi. Per curare in tutto e per tutto un libro digitale.

Ho pensato di dedicare un intero spazio solo a questo, in modo da non confondere con articoli inerenti altri argomenti.